Facebook. Più spazio alle local news

La News Feed del social network cambia ancora. Mark Zuckerberg spiega la decisione in un post: "Le local news aiutano a costruire comunità, sia online che offline". Ad esser toccati dall’aggiornamento, questa volta, sono i post locali ossia quelli che provengono da publisher più prossimi ad un profilo utente.

 

Come di solito accade questi aggiornamenti intaccano le pagine e, come si legge dalla nota, quest’ultimo riguarderà precisamente gli editori. Sostanzialmente tutti i contenuti che proverranno da pagine editoriali locali verranno visualizzate al top dei contenuti di un utente, se pertinenti con il luogo in cui esso si trova. Una strategia che nell’ottica del fondantore dovrebbe trasformare la sua creatura nell’aggregatore globale di fatti e notizie.

COME CAPIRA' FACEBOOK IL posizionamento dei post?

Per determinare se un post è pertinente con un profilo si analizzerà il profilo dell’utente per capire da dove proviene, o meglio da dove legge. Se l’utente è nella stessa area del publisher questo verrà considerato come segnale. Facebook, inoltre, controllerà anche il contenuto della notizia. In particolare verranno analizzate le tipologie di contenuti che dovranno necessariamente esser di tipo giornalistico negli ambiti delle notizie in genere (cronaca, attualità, politica, ecc…) o da sport locali. Verranno contemplati anche i blog localizzati in una determinata area.

Saranno escluse dall’aggiornamento tutte le pagine che riguardano i settori immobiliare, trasporti o le attività locali come le pasticcerie i quali contenuti potrebbero avere valenza anche nazionale. Tuttavia non ci è ben chiaro del perché una scelta limitata a questi tre settori.

 

COSA CAMBIA PER CHI PUBBLICA NOTIZIE?

Poco se non niente! I publisher che stanno operando diffondendo notizie locali potranno continuare ad agire come al solito, il vantaggio sarà un minore sforzo nel cercare di rendere più visibili le notizie agli utenti in quanto ci penserà l’algoritmo. Ogni post avrà un nuovo parametro nel conteggio di pertinenza, in positivo, e che riguarderà appunto la prossimità con l’utente con i contenuti di una pagina. Geograficamente parlando, più l’utente sarà nell’area del publisher maggiore probabilità avrà l’utente di visualizzare il contenuto al top dei risultati.

Gli aspetti migliorativi ci saranno... l’utente potrà:

  • avere una panoramica più mirata sulle notizie locali;
  • ottenere informazioni tendenzialmente più interessanti, perché locali;
  • evitare di vedere notizie non pertinenti, immagino ad esempio quelle riguardanti l’allerta meteo o chiusura del traffico provenienti da testate locali ma di altre regioni.

Sicuramente questo aggiornamento è vantaggioso e migliorativo. L’update attualmente è in rodaggio solo negli US, ma è in propagazione dunque aspettiamoci pian pianino di osservare questo nuovo cambiamento.

Newsletter


Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità e/o offerte!


 Iscriviti


CHE IDEA di Fabio Cocco


70018 Rutigliano (BA) - Via E. Mattei, 38

P.Iva: 07418380726 - C.F.: CCCFBA75R11A662W


Copyright © 2015 CHE IDEA. All Rights Reserved.